Reverse Engineering

reverse engineering

Interfacciarsi ottimizzando

Siamo specializzati in Reverse Engineering (Ingegneria Inversa) che consiste nell’analisi delle funzioni, degli impieghi, della collocazione, dell’aspetto progettuale, geometrico e materiale di un manufatto o di un oggetto che è stato rinvenuto.
Il prototipo viene modellato in modo da conferirgli specifiche caratteristiche funzionali ed estetiche.
Il compito dell’ingegneria inversa è proprio quello di soddisfare questa esigenza.
Partendo da un prototipo, ricavare il relativo modello CAD.
Il fine può essere quello di produrre un altro oggetto identico, oppure un oggetto che abbia un funzionamento analogo o migliore, o più adatto al contesto in cui ci si trova, o quello di tentare di realizzare un secondo oggetto in grado di interfacciarsi con l’originale.
Per poter effettuare queste lavorazioni ci avvaliamo di scanner 3D, fotogrammetria, progetti già esistenti o relativi file 3D di produzione.
Questo viene effettuato per agevolare la modifica di parti esistenti, lo sviluppo di nuove parti, l’analisi dimensionale e dare il via al processo produttivo.

Vantaggi del Reverse Engineering

La precisione di questa tecnica permette di:
Ridurre notevolmente i rischi di progettazione, verificando anticipatamente le varie funzionalità.
Analizzare rapidamente il modello digitale, in termini di geometrie e texture.
Modificare il modello acquisito e migliorarlo, grazie alla modellazione CAD3D.
Questa innovativa tecnica velocizza il processo di progettazione per riuscire ad abbattere i lunghi tempi di sviluppo dei prodotti.
Realizza il file digitale di un oggetto reale. Grazie alla scansione 3D professionale possiamo riprodurre in digitale un componente reale.
Verifica la precisione di produzione. Confronta il risultato di una produzione con il progetto originario. Con la scansione 3D riproduci l’oggetto prodotto e confronta il modello digitale con il modello reale.
Crea un nuovo oggetto modificandone uno esistente. Passa dalla scansione 3D al modello CAD 3D, per poter effettuare modifiche e ottimizzazioni ad un componente già esistente.
Riproduce copie esatte di un oggetto. Riproduce digitalmente un componente e ricrea copie esatte mediante prototipazione rapida con stampa 3D.

reverse engineering restauro

Hai bisogno di altre informazioni?

Richiedi un preventivo